EOLO

COS’E’ EOLO

La prima connessione wireless indipendente

L’intuizione di avere la banda larga sempre a disposizione, tramite EOLO wireless, nasce nel 2006 a opera del titolare di NGI, il quale, a fronte dell’esigenza di avere una connessione al proprio domicilio, trova la soluzione nel prodotto tecnologico che diventerà EOLO.

L’idea viene sviluppata a partire dal 2007.

A febbraio 2007 nasce l’offerta commerciale caratterizzata da queste linee guida:

  • creare un’offerta di collegamenti radio fissi ad alta qualità, come sostituzione dell’ADSL e HDSL;
  • creare un servizio che fornisse qualità uguale o superiore a quella su cavo;
  • creare un servizio sia per l’utenza residenziale, che l’utenza business;
  • creare una rete wireless utilizzando le migliori tecnologie di mercato ed i più alti standard qualitativi;
  • essere agnostici rispetto alla tecnologia.
luca-spada-150205134531_medium.jpg

Dalla sua nascita fino ad oggi, EOLO è in continua espansione:

  • Nel 2007 in Lombardia gli utenti che utilizzavano EOLO erano più di 1.000.
  • Nel 2008 EOLO contava 150 antenne BTS in Lombardia, Piemonte, Veneto e Trentino Alto Adige.
  • Nel 2009 erano oltre 300 le BTS attive.
  • Nel 2010 le antenne BTS erano 500, alcune con tecnologia 802.16e (WiMAX) che consente di triplicare la capacità di banda.
  • Nel 2011 oltre 100 BTS vennero aggiornate con la tecnologia WiMAX e se ne prevede l’installazione di altre 150.
  • Nel 2012 la rete wireless di EOLO è la più estesa in Italia e fra le principali reti wireless fisse al mondo.

La rete EOLO copre circa 4.000 comuni e gli abbonati al servizio sono oltre 100.000.

EOLO è la più grande rete di accesso a larga banda alternativa a Telecom Italia.